Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

FEED - RSS

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

5° Concorso letterario

 

Guida alla Mobilità Venatoria 2018-2019

Il Colpo d’Ala

Nuove arre vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Tos Caccia

Login

SEZIONE PROVINCIALE DI PISA

CCT SAN MINIATO (PI): INIZIATIVA NEL SEGNO DELL'UNITA' E DELLA SOLIDARIETA'

Oltre 400 persone sedute al pranzo sociale organizzato dalla CCT di S.Miniato; Federcaccia e ARCT hanno organizzato un evento di grandi dimensioni, all'insegna dell'unità e della forza popolare della caccia.
Uniti e popolari, due valori antichi eppure tanto moderni; Piero Taddeini e Franco Rinaldi, rispettivamente responsabili territoriali delle due Associazioni che costituiscono la CCT, si sono prodigati in un lavoro intenso e impegnativo, che attorno alla convivialità della buona cucina ha rilanciato il senso profondo dell'attività venatoria; tutela del territorio, salvaguardia dell'ambiente, incremento del capitale faunistico, interazione con la protezione civile e l'associazionismo del volontariato locale, cultura, tradizione e coesione sociale.

A conclusione dell' abbondante ed ottimo menù, è Piero Taddeini - con il supporto di immagini proiettate - a raccontare questa realtà territoriale che fa di S.Miniato tra i Comuni più virtuosi della Provincia di Pisa, sia in termini di cacciatori praticanti che di impegno profuso nelle attività di cura e di manutenzione del territorio.
A dimostrazione di come la caccia sia un'attività riconosciuta ed integrata nel tessuto cittadino, sono stati gli interventi dei rappresentanti della Misericordia, dell'associazione antincendio e quelli della protezione civile, oltre che, con un intervento molto importante, del rappresentante della scuola elementare "Collodi" che ha ricevuto in dono dai cacciatori della CCT un assegno in denaro per l'acquisto di un defibrillatore.
Fabio Lupi, rappresentante della CCT pisana, nel ringraziare gli organizzatori, ha detto che la caccia del futuro dovrà essere esattamente come questo evento : unita e popolare, non per arroccarsi sulla difensiva, ma per rilanciare una progettualità che sfidi il futuro.
Unita e popolare per farne un'attività gratificante per i praticanti, utile alla società e una risorsa per la qualità della democrazia.
Non sarà un fatto scontato.
C'è chi, in questi anni, anziché lavorare per questi obiettivi, anche tra le associazioni venatorie, ha fatto prevalere calcoli asfittici e di pura sopravvivenza.
L'entusiasmo e la volontà che dimostra S.Miniato ci dice che lo spirito unitario e positivo sono elementi connaturati ai cacciatori e alle persone perbene.
Con impegno e dedizione riusciremo a raggiungere questo grande obiettivo.

Grazie di cuore a S.Miniato e alle Associazioni della Confederazione dei cacciatori toscani.