FIDASC

VII Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva

Il 14 marzo 2021 si è svolta la VII Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva della FIDASC presso il Grand Hotel Excelsior a Chianciano Terme per il rinnovo delle cariche elettive.

Alle 10 in punto, nel massimo rispetto delle norme anti Covid, il presidente uscente Felice Buglione ha aperto i lavori dell’Assemblea proponendo il dott Luciano Buonfiglio, Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak, quale presidente dell’assemblea elettiva. I lavori sono proseguiti con la relazione tecnico morale del Presidente Buglione che ha rendicontato sull’operato della Federazione e dei suoi dirigenti nel quadriennio appena passato 2017-2020.

Tra le tante iniziative ed attività svolte nei quattro anni precedenti è stata ricordata l’affiliazione della Fidasc all’IFSS (International Federation of Sleddog Sports) affiliata alla GAIFS organismo CIO (Comitato Olimpico Internazionale), rappresentando l’ingresso della Fidasc all’interno del Movimento Olimpico Internazionale, consolidato dalla organizzazione della manifestazione internazionale di sleeddog, Cortina Wold Trial, svolta lo scorso febbraio in occasione della coppa del mondo di sci. La relazione è proseguita ricordando il costante impegno della Fidasc nella formazione dei propri tecnici fino ai massimi livelli con il programma CONI-SNaQ. La costituzione delle scuole federali, l’omologazione e il sostegno agli impianti sportivi, l’estrema attenzione al mondo dei giovani entrando nelle scuole in particolare con discipline come l’Agility o il Paintball. E’ stato inoltre ricordato il nuovo logo della Fidasc che ha posto inequivocabilmente in luce i due assi portanti della federazione: la cinofilia e il tiro declinati in tutte le varie discipline sportive che fanno parte della Fidasc. Sono state create le accademie della Cinotecnica Sportiva e del Tiro con finalità e competenze tecniche e culturali in stretta collaborazione sia con gli Organismi Internazionali che direttamente con la Scuola dello Sport del Coni.

E’ stato infine presentato il prossimo quadriennio 2021-2024. Le parole chiave nel futuro della Fidasc, ha detto il Presidente Buglione, sono espansione e ramificazione a livello territoriale in tutte regioni e provincie del nostro paese con particolare attenzione ai territori svantaggiati. Inclusione sociale e sportiva che rappresentano i filoni portanti nell’espletamento delle attività sportive e promozionali della federazione favorendo da un lato a nascita sul territorio di nuovi impianti e centri sportivi e dall’altro ponendo la massima attenzione alle categorie che possono apparire più deboli o che necessitano di maggiore attenzione. Rilancio del ruolo delle scuole federali già presenti nella maggior parte delle regioni italiane.
Da ultimo, non dimenticando mai le proprie origini ma al contempo volendo essere proattivi rispetto ai cambiamenti, la Fidasc può agire da ponte con le associazioni venatorie nell’avvicinarle al mondo sportivo del Coni. E attraverso uno schietto e democratico confronto trovare collaborazioni a vantaggio di tutti.
Conclusa la relazione si è passati alle operazioni di voto in forma elettronica, sotto l’attenta supervisione del Presidente dell’assemblea che sulla base delle risultanze dei voti ha proclamato per il quadriennio 2021-2024:

Presidente Fidasc – Felice Buglione.
Vice Presidenti federali – Domenico Corradeschi; Paola Gobbi.
Consiglieri federali - Gioacchina Roberta Boscolo; Marina Campi; Angelo Sgroi; Nunzio Merolli; Pasquale Buco.
Consiglieri in quota atleti – Tamara Cappelli; Luigi Chiappetta.
Consiglieri in quota tecnici – Cosimo Velella
Presidente Collegio dei Revisori dei Conti – Crescenzo Soriano

Ufficio Stampa

Roma, 15 marzo 2021