Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

Tesseramento 2019

Sport e Cinofilia 2019

Clicca per scaricare il progetto

I predatori devono essere controllati

Clicca l'immagine per scaricare il comunicato

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Convegno Nazionale progetto ANASAT


Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

Il Colpo d’Ala

Tos Caccia

Nuove aree vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Portale Regionale GEOSCOPIO

Login

L’UNITA' FA PAURA A CHI SI NUTRE SOLO DI POLEMICA

Riportiamo la risposta inviata agli organi di stampa del Presidente Federcaccia di Grosseto Luciano Monaci sull’ennesima polemica di basso profilo innescata da alcune Associazioni Venatorie ormai in palese stato confusionale.

Leggo sul IL TIRRENO del 08/02/2019, alla pagina stagione venatoria, dove si parla dell’incontro dei cacciatori con l’Assessore Remaschi , affermazioni dei rappresentati dell’Arci Caccia Regionale e Nazionale non veritiere e tendenziose, nell’affermare che Federcaccia avrebbe disertato, se pur invitata, l’incontro con i cacciatori. Mi preme precisare che nessun invito è mai arrivato alla sede Regionale di Federcaccia, e che più volte ho fatto presente al Presidente provinciale di Arcicaccia che l’invito doveva essere rivolto alla Confederazione dei Cacciatori Toscani, composta da FEDERCACCIA TOSCANA, ARCT (Associazione Regionale Cacciatori Toscani), ANUU MIGRATOIRISTI e E.P.S ( Ente Produttori Selvaggina) e che ben volentieri avremmo partecipato all’incontro. La risposta è stata che mai e poi mai gli organizzatori avrebbero invitato la Confederazione dei Cacciatori Toscani e che avrebbero fatto anche senza di noi. Come oramai tutti sanno la Confederazione dei Cacciatori Toscani rappresenta, anche nelle sedi Istituzionali, le Associazioni aderenti portando istanze e proposte unitarie e condivise da oltre il 70% dei cacciatori Toscani. Ma bando alle polemiche, leggo con piacere, che il nostro messaggio lanciato anni fa di confederare le Associazioni Venatorie in un unico contenitore, sia oggi recepito anche da coloro che ancora non hanno aderito alla Confederazione dei Cacciatori Toscani, aperta a tutti, rispettando ogni e qualsiasi proposta, grandi e piccini, tutti con uguale dignità, nell’intento di costruire il futuro della caccia. Concordo con quanto affermato nell’incontro che è necessario lavorare sui contenuti e lasciare una volta per tutte da parte i campanilismi e la guerra delle tessere. Oppure ancora le tessere logorano chi non ce l’ha?

Il Presidente Provinciale Federcaccia Grosseto

Luciano Monaci