SOSPESA LA CACCIA DI SELEZIONE AL CINGHIALE NELLE AREE NON VOCATE


Ai fini della massima tutela di tutti i cacciatori interessati, la Confederazione Cacciatori Toscani ricorda che con il 31.12.2018 cessa la validità del Piano annuale di prelievo per la specie Cinghiale nelle aree non vocate di cui alla Delibera 1503 del 27.12.2017. Per tale motivo la Caccia di Selezione alla specie Cinghiale, rimane sospesa fino all’approvazione di un nuovo Piano annuale di prelievo, previo parere dell’ Ispra, come disciplinato dall’ art. 4 della L.R. 10.2016.
Una situazione di grave incertezza che si aggiunge all’ulteriore sospensione di tutte le forme di contenimento per le specie Cinghiale, Piccione, Cornacchia Grigia, Gazza, Storno, Nutria e Minilepre anche essa derivante dall’ attuale mancato rinnovo da parte della Regione Toscana dei Piani di controllo delle relative specie ormai scaduti .