Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

5xmille

Tesseramento 2019

Volantini Tesseramento 2019

Sport e Cinofilia 2019

Clicca per scaricare il progetto

Livorno: Calendario Attività 2020

Clicca per scaricare il calendario

35° Trofeo Veltro Corrente

Clicca l'immagine per scaricare il regolamento

L’842 non si tocca!

I predatori devono essere controllati

Clicca l'immagine per scaricare il comunicato

Progetti Faunistici raccolta dati

Clicca l'immagine per scaricare il volantino

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Convegno Nazionale progetto ANASAT


Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

Il Colpo d’Ala

Tos Caccia

Nuove aree vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Portale Regionale GEOSCOPIO

Login

ANCORA DISPREZZO PER UNA TRAGEDIA

Roma, 13 gennaio 2020 - A pochi giorni dagli inqualificabili commenti di un medico vegano su un incidente di caccia, questa volta è una senatrice della Lega a dileggiare le vittime di una nuova tragedia. Si tratta di Rosellina Sbrana, di Cascina, veterinario, attivista per i diritti degli animali e contro la caccia, che condividendo su Facebook il post della notizia dell’incidente mortale accaduto a Mantova lo commenta con cinque faccine che sghignazzano.

La libertà di pensiero e di opinione è sacrosanta, ma non deve mai venire meno il rispetto per quella altrui, per i valori che stanno alla base della società e lo spirito di umanità che evidentemente per alcuni vale solo nei riguardi degli animali.

Nel video il commento del presidente nazionale della Federcaccia Massimo Buconi

Sulla vicenda è intervenuto anche Marco Salvadori, presidente regionale Federcaccia Toscana: “Gentile senatrice, le voglio ricordare che Lei è stata eletta in una terra ricca di tradizioni venatorie e credo che fra i suoi elettori ci siano anche tanti cacciatori. L'ho vista più volte presente sul palco delle premiazioni alla Fiera delle civette di Crespina, rispetto il suo ruolo pubblico, sappia però che quella bellissima festa centenaria è ancora viva grazie al contributo fattivo di tanti cacciatori: Crespina ci ricorda la storia rurale contadina e venatoria dei nostri territori. Le chiedo la coerenza, nel rispetto delle sue idee, di evitare di presenziare a manifestazioni di carattere venatorio; sarebbe auspicabile, visto anche che lei è, se non ricordo, male la segretaria del gruppo interparlamentare animalista che fa capo all' onorevole Brambilla. Un suggerimento: come personaggio che ricopre un importante ruolo pubblico, eviti di porre delle faccine ridenti a simili tragedie, io proverei vergogna!”.

Prende le distanze dalla “collega” di partito anche Susanna Ceccardi, ex sindaco di Cascina e ora europarlamentare: “Ho letto in giro post che ironizzano sulla morte di questo pover'uomo - scrive riportando la notizia sulla propria pagina Facebook -. Scherzare sulla morte di qualcuno non è da ambientalisti, è solo squallido. Solidarietà alla famiglia.

https://www.facebook.com/massimobuconiFIDC/videos/465648914119019/

Ufficio Stampa Federazione Italiana della Caccia