Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

SICUREZZA A CACCIA

clicca l'immagine per scaricare i programmi
le date ed i luoghi delle serate

5xmille

Tesseramento 2019

Volantini Tesseramento 2019

Sport e Cinofilia 2019

Clicca per scaricare il progetto

L’842 non si tocca!

I predatori devono essere controllati

Clicca l'immagine per scaricare il comunicato

Progetti Faunistici raccolta dati

Clicca l'immagine per scaricare il volantino

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Convegno Nazionale progetto ANASAT


Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

Il Colpo d’Ala

Tos Caccia

Nuove aree vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Portale Regionale GEOSCOPIO

Login

DALLA SERBIA UN CARNIERE PIENO DI MEDAGLIE

Roma, 28 ottobre 2019 – Non poteva iniziare sotto una luce migliore l’impegno internazionale del nuovo Coordinatore federale per la cinofilia Aldo Pompetti, che insieme al capo spedizione Luigi Chiappetta e al selezionatore Alberto Dandolo ha accompagnato a Nis, in Serbia la rappresentativa italiana impegnata nei Campionati mondiali di Caccia pratica e S.Uberto.

I nostri portacolori e i loro compagni a 4 zampe hanno riportato infatti un medagliere di tutto rispetto: Italia d’oro nell’individuale Inglesi con Paolo Pardini e il suo Mutinensi’s Urano; oro a Squadre Inglesi; argento individuale continentali con Maurizio Aldovardi e il suo breton Harold; argento a Squadre Continentali. Nella specialità S.Uberto oro spaniel individuale di Norman Rota che insieme al compagno Francesco Meconi si aggiudica anche l’oro a Squadre; oro anche negli assoluti con Luca Soddu; bronzo individuale nella categoria Donne per Paola Gobbi che si mette al collo anche l’argento a Squadre insieme a Elena Villa.

Un grazie a tutti i concorrenti, ai giudici e ai tecnici che con il loro impegno, professionalità e tanta passione portano l’Italia sempre ai vertici in tutte le competizioni internazionali e nel nostro Paese contribuiscono alla selezione delle migliori correnti di sangue delle razze da lavoro. Un grazie in particolare ai selezionatori per la squadra della caccia pratica: Natale Tortora per i continentali e Silvio Marelli per gli Inglesi oltre che a Gian Luca Dall’Olio, rappresentante per l’Italia in seno al Comitato organizzatore internazionale per i Mondiali e al segretario dello stesso, Domenico Coradeschi.

Un ringraziamento come sempre allo sponsor della nostra nazionale, la ditta Kalibro, che ha dotato gli atleti di una elegante e funzionale divisa.

Per una cronaca completa dei mondiali vi rimandiamo al prossimo numero de “il Cacciatore Italiano”.

Ufficio Stampa Federazione Italiana della Caccia