Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

5xmille

Tesseramento 2019

Sport e Cinofilia 2019

Clicca per scaricare il progetto

I predatori devono essere controllati

Clicca l'immagine per scaricare il comunicato

Certaldo: corso art. 37

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Convegno Nazionale progetto ANASAT


Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

Il Colpo d’Ala

Tos Caccia

Nuove aree vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Portale Regionale GEOSCOPIO

Login

A CACCIA DI ... ACQUA!

Solidarietà per Kaoural

In questi ultimi tempi, la caccia, ma soprattutto la figura del cacciatore, viene sovente rappresenta con il volto negativo di una attività lontana da quella che sembra essere la sensibilità comune. 
Purtroppo noi cacciatori siamo più portati a lanciare messaggi difensivi, talvolta corporativi, che ad agire con la forza di una battaglia comunicativa verso l’esterno. Anche i temi di interesse generale, come la solidarietàl’impegno sociale, la difesa dell’ambiente, sono spesso al centro di tante iniziative che caratterizzano il nostro agire quotidiano di cui però non sappiamo troppo spesso dare diffusione e portare a conoscenza tra i cittadini. E’ per questo che oggi vogliamo segnalare e far conoscere una bellissima iniziativa scaturita dal gruppo delle “Federcacciatrici di Firenze” impegnate nella realizzazione di un progetto rivolto all’ Africa ed al Senegal e quindi alle tante sofferenze di un popolo tra i più poveri al mondo. "A caccia di … acqua – solidarietà per Kaoural” è un progetto promosso dal Comune di Scandicci e Water Right Foundation d’intesa con il Comune di Aouré, Gie Mbentaré Rewbé e l’Ambasciata del Senegal in Italia, avrà una durata di 36 mesi e prevede la costruzione di un ambulatorio, di quattro pozzi, di un perimetro agricolo di 4 ettari, la messa a disposizione dell’attrezzatura per lo sfruttamento di un terreno agricolo e di un mulino per il miglio, la diffusione di pannelli solari, la formazione alle buone pratiche di utilizzo dell’acqua, del miglioramento delle tecniche agricole e della promozione dei prodotti locali ad alto valore nutritivo, oltre all’ organizzazione di gemellaggi tra la scuola elementare in loco e una scuola individuata a Scandicci, la sensibilizzazione e la mediazione interculturale nelle scuole con animatori senegalesi in Italia e la divulgazione del progetto attraverso incontri pubblici e all’interno di manifestazioni cittadine.
Gli obiettivi che si puntano a raggiungere sono molteplici:

  • Assicurare la gestione dell’acqua per le strutture socio-sanitarie e le attività agricole;
  • Assicurare l’approvvigionamento dell’energia elettrica;
  • Sviluppare le colture ad alto valore economico per migliorare il reddito delle popolazioni;
  • Migliorare le condizioni sociosanitarie dei villaggi, in particolare di giovani e donne;
  • Migliorare e alleggerire il lavoro delle donne;
  • Sviluppare l’imprenditoria rurale attraverso le attività generatrici di reddito e formare le donne dei due villaggi alle nuove tecniche agricole.


Per consentire concretamente la realizzazione di questi importanti contenuti, le Federcacciatrici fiorentine e la Federcaccia di Firenze in collaborazione con la Confederazione Cacciatori Toscani daranno vita ad un importante evento, domenica 10 marzo 2019presso il circolo “Lo Stivale” Bagno a Ripoli (FI) come da programma allegato. 
Il ricavato sarà interamente devoluto al progetto Solidarietà per Kaoural.
In considerazione dell’importanza di una iniziativa, che vede impegnati numerosi enti, associazioni e istituzioni, auspichiamo una larga partecipazione all’evento rivolto anche a famiglie e bambini.

Di seguito in allegato scaricabile il programma dell'evento: