Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

Tesseramento 2019

Sport e Cinofilia 2019

Clicca per scaricare il progetto

I predatori devono essere controllati

Clicca l'immagine per scaricare il comunicato

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Convegno Nazionale progetto ANASAT


Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

Il Colpo d’Ala

Tos Caccia

Nuove aree vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Portale Regionale GEOSCOPIO

Login

La Confederazione Cacciatori Toscani su Sentieri di Caccia di marzo. Cordoglio per la scomparsa di Danilo Liboi.

Sul numero di marzo i commenti della Confederazione Cacciatori Toscani sulle nuove norme che nella regione garantiscono il flusso diretto delle risorse agli Atc per la gestione, ridisegnando nel contempo la governance dell’intero settore.  “Il numero di marzo di Sentieri di Caccia – racconta la nota di presentazione del numero in edicola questo mese - è andato in stampa con l’ok di Danilo Liboi. Poi la vita ci ha riservato una dura prova, la sua assenza, l’assenza di un caro e prezioso amico, e di un altrettanto prezioso collega”.  La CCT si unisce al cordoglio della redazione per la scomparsa di un professionista stimato e apprezzato. “Ma Danilo – prosegue la nota - ancora parla dalle pagine di Sentieri, questa volta con un articolo dedicato al prelievo delle femmine di camoscio, un prelievo “sempre complicato” e in futuro parlerà attraverso i suoi collaboratori che continuano con impegno e fermezza lungo i sentieri di caccia che lui ha tracciato.
Il numero di marzo di Sentieri di Caccia si apre con lo scritto di Rossella Di Palma dedicato alla caccia al beccaccino, selvatico che esalta le qualità del cane da ferma, cui segue quello di Vladimiro Palmieri dedicato invece alla caccia con lo springer spaniel, disegnando il profilo dello “springer ideale”. In primo piano la caccia in provincia di Viterbo. Ottavio Mencio, che numero dopo numero fa il punto della situazione sulle razze da ferma continentali, questa volta si concentra sul drahthaar, mentre Emanuele Nava illustra le principali differenze che distinguono la caccia alla lepre in pianura da quella che praticano coloro che amano slegare i segugi in alta quota. I migratoristi potranno invece leggere l’articolo di Paolo Togni sulla caccia ai tordi in Grecia e quello di Simone Bertini sulla caccia agli storni; una caccia sottovalutata, ma in grado invece di regalare enormi soddisfazioni.
Passando agli “strumenti di caccia” è il nostro trio Bertini, Guerrucci e Iacolina che ci presenta il test delle Winchester Super Speed Generation 2, a cui segue la presentazione della nuova serie di fucili Fausti, denominata Italyco, disponibili sia ad anima liscia, sia rigata. Non mancano le note di gestione faunistico-venatoria di Mazzoni della Stella, questa volta dedicate al cinghiale, quelle legali di Lorena Tosi e gli interventi di Felice Modica, Ivano Confortini, Daniele Bandini, le ricette di Serena Donnini, news e attualità.
Ecco un assaggio di quello che potrete leggere sul nuovo numero di Sentieri. Buona lettura a tutti”.