Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

5xmille

Tesseramento 2019

Volantini Tesseramento 2019

Sport e Cinofilia 2019

Clicca per scaricare il progetto

405° Fiera Nazionale degli Uccelli

Clicca l'immagine per scaricare il regolamento

L’842 non si tocca!

I predatori devono essere controllati

Clicca l'immagine per scaricare il comunicato

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

Convegno Nazionale progetto ANASAT


Centro Ornitologico Malpasso

Clicca l'immagine per scaricare la relazione

Il Colpo d’Ala

Tos Caccia

Nuove aree vocate al Cinghiale


Clicca qui per visionare le nuove aree vocate al Cinghiale

Portale Regionale GEOSCOPIO

Login

Cosa devo fare per ottenere la licenza di porto d’armi uso caccia?

Il primo passo è presentare apposita domanda alla Provincia di residenza, volta a sostenere gli esami per il conseguimento del certificato di abilitazione venatoria. Occorre essere maggiorenni alla data dell'esame. Una volta superato l'esame (una prova scritta ed una orale su varie materie quali legislazione venatoria, zoologia e riconoscimento delle specie cacciabili, uso delle armi, ecologia, ecc.), occorre presentare domanda alla Questura o al proprio Commissariato di zona o, in alcuni comuni, al Comando dell'Arma dei Carabinieri, allegando il certificato di abilitazione venatoria, il certificato in bollo rilasciato da un medico militare, due foto tessera, 3 ricevute di versamento (concessione governativa, regionale e libretto porto d'armi), fotocopia congedo militare oppure certificato di idoneità al maneggio delle armi rilasciato da una sezione del tiro a segno nazionale, 2 marche da bollo.