Immagine 01
Immagine 02
Immagine 03
Immagine 04
Immagine 05

Tesseramento

Per Saperne di Più

Faq

Archivio News

FEED - RSS

Progetto The data from the sky

Clicca per scaricare il progetto

5° Concorso letterario

 

Gare Cinofile

Gare Cinofile

Gare Cinofile

Festa CCT a Livorno

Pisa: Acquatici ed Appostamenti

Clicca l'immagine per scaricare la presentazione

Gare Cinofile

Gare Cinofile

Tos Caccia

Campagna Federcaccia Toscana 2016

Login

LA CCT DI PISA PARLA DI GESTIONE FAUNISTICA A MONTECATINI VAL DI CECINA

Con il patrocinio del Comune di Montecatini Val Di Cecina, con il saluto di Giovanni Vezzosi in rappresentanza del Comune, all’interno dello storico Teatro Aurora nel bellissimo borgo pisano, ricco di storia e legato alla tradizione mineraria ed estrattiva del salgemma, si è svolta, martedì 26 giugno,  una bella iniziativa della CCT sulla gestione degli istituti pubblici ZRC e ZRV legata alla gestione e alla riproduzione della selvaggina stanziale.
L’ intervento tecnico del Dott. Michele Gasperini dello studio Agrofauna, ha evidenziato - e non poteva essere altrimenti - le ombre e le difficoltà della selvaggina stanziale, illustrando la situazione attuale e passata delle ZRC della Provincia di Pisa relativamente alle due specie principali di selvaggina stanziale, lepre e fagiano.
I tecnici hanno analizzato gli andamenti delle densità rilevate nel corso dell'ultimo ventennio, collegando il tutto all'andamento delle catture di questi selvatici all'interno degli istituti dal 1990 ad oggi.
Nella presentazione è stato posto l'accento sulle criticità di gestione di questi istituti evidenziando come le catture degli ultimi 15 anni abbiano influenzato, insieme ad altri fattori, il declino delle specie.
Oltre alle catture, è stata evidenziata, la crisi del volontariato, il crescente interesse verso altri tipi di caccia e l'impatto negativo di predazione e bracconaggio come fattori fondamentali su cui intervenire per poter riparlare di adeguata e corretta gestione faunistica.
Con la formazione, la conoscenza, l'organizzazione, le riforme necessarie e non ultimo con l'unità del mondo venatorio sarà però possibile invertire la rotta.
È una crisi che potrebbe non essere irreversibile a condizione che gli investimenti vengano riversati nelle strutture pubbliche e a condizione che possano essere ripensate ed introdotte  novità nel prelievo e nell'organizzazione sociale di questa tipologia di caccia. Questo è ancora possibile, bisogna crederci.
Sono inoltre intervenuti Marco Salvadori presidente Federcaccia Pisa, che ha illustrato la bozza del prossimo calendario, evidenziando la continuità positiva scelta dalla Regione con alcune novità, da noi contrastate, che potevano senza dubbio trovare maggiore condivisione se solo si fosse percorso un percorso di maggior concertazione.


Paolo Graziani segretario CCT Pisa, ha relazionato su questo primo periodo di lavoro della Confederazione pisana, auspicando un allargamento ad altre realtà associative, la via dell’unità è obbligata per la sopravvivenza della nostra passione, ha inoltre fatto presente il programma di iniziative della CCT pisana, per prossimi mesi estivi.
Francesco Rustici, Presidente Regionale ARCT, nel suo appassionato intervento, mirato all’unità del mondo venatorio, ha illustrato con razionale complessità il percorso che ha portato alla creazione della Associazione Regionale dei Cacciatori Toscani, diventata da subito parte integrante della Confederazione dei Cacciatori Toscani. 
Dopo una partecipata discussione, con numerose domande proposte al relatore dai dirigenti delle zone di divieto sopra citate, il Presidente dell’ATC Pisa Ovest Marco Ciampini ha concluso la serata, illustrando i programmi futuri e gli investimenti legati al rilancio delle ZRC e delle ZRV, facendo presente la necessità di operare in pieno accordo con l’ATC Pisa Est, per una piena sintonia di scelte su tutto il territorio provinciale. La CCT  saluta e invita tutti al prossimo evento a Cascina il 12 luglio, dove continueremo a parlare di selvaggina stanziale, con il Dott. Roberto Mazzoni.